INTERVISTA AL PRESIDENTE DELL’ATER

Dettagli della notizia

Gli Assessori del Comune di Baone Laura Gallana (servizi sociali) e Simone Ferraretto (lavori pubblici) intervistano il Presidente dell’ATER di Padova Tiberio Businaro.

Data:

17 Aprile 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Premessa: Era il 2021 quando abbiamo accolto la proposta dell’ATER di Padova di destinare le ex Scuole di Calaone ad un progetto di Social Housing che prevede la realizzazione di 5 appartamenti di circa 100 metri quadri cadauno per giovani coppie e una sala pubblica di proprietà comunale. Questo non è il solo progetto di Social Housing che l’ATER sta portando avanti nella Provincia di Padova, ma bensì riguarda anche i Comuni di Sant’Urbano, Cadoneghe, Cittadella, Vò, Pozzonovo, San Giorgio delle Pertiche. Prima di approdare in Consiglio Comunale l’Amministrazione Comunale di Baone ha convocato una assemblea a Calaone per illustrare l’idea, ottenendo valutazioni positive. Purtroppo successivamente la guerra in Ucraina, la crisi energetica e altri fattori hanno portato ad una sostenuta lievitazione del costo del denaro rendendo per il momento economicamente non realizzabile il progetto.

Assessori: Presidente come mai il progetto Social Housing che state portando avanti da due anni e mezzo non solo per Baone ma anche per altri Comuni e che interessa la comunità di Calaone perché prevede nelle ex scuole la realizzazione di appartamenti per giovani coppie e una sala civica ha avuto un forte rallentamento? Quali sono i motivi?

Presidente ATER di Padova:

Il rallentamento del progetto Social Housing è stato causato principalmente da un aumento dei costi tra cui i prezzi dei materiali da costruzione e le variazioni dei costi di manodopera, oltre al costo del denaro che nel frattempo è decuplicato.

Stiamo lavorando attivamente per affrontare questa sfida e riprendere il progetto per garantire il suo avvio, garantendo nel contempo la qualità e la sostenibilità dell'opera.

Assessori: L’Amministrazione di Baone da subito ha ritenuto la proposta dell’ATER interessante e innovativa perchè porta avanti un disegno che non è finalizzato soltanto all’emergenza assistenziale ma guarda con interesse anche alle necessità abitative di tante giovani coppie che per gli alti costi delle abitazioni e appartamenti hanno difficoltà a programmare il loro futuro e nello stesso tempo consente un riuso di edifici vetusti e inutilizzati, senza consumo di suolo. Tra l’altro per quanto riguarda Calaone in un contesto paesaggistico di notevole interesse. Cosa vi ha spinto in questa direzione del tutto nuova rispetto al passato?

Presidente ATER di Padova:

Con il Social Housing vogliamo soddisfare il bisogno abitativo di coloro che pur percependo un reddito non riescono ad accedere al libero mercato e contemporaneamente sono esclusi dalle graduatorie per l’assegnazione di alloggi popolari. Questo approccio innovativo consente loro di programmare un futuro in modo più stabile e sicuro.

Inoltre, il riutilizzo di edifici dismessi e vetusti senza consumare ulteriore suolo rappresenta una scelta sostenibile e rispettosa dell'ambiente, particolarmente significativa nel contesto paesaggistico di Calaone. Questa direzione nuova è stata guidata dalla volontà di trovare soluzioni creative e sostenibili per affrontare le sfide abitative del territorio, garantendo nel contempo la valorizzazione del patrimonio esistente e il benessere delle comunità locali.

Assessori: Presidente i nostri concittadini ci chiedono se questo progetto andrà avanti, se verrà realizzato. Noi ovviamente facciamo il tifo perché, appena muteranno favorevolmente le condizioni del mercato finanziario e magari col sostegno di contributi da parte di Enti e soggetti privati, possa essere realizzato. L’ATER è determinata a portare a compimento questo progetto? Quali sono gli scenari per la sua realizzazione?

Presidente ATER di Padova:

L'ATER è pienamente determinata a portare a compimento questa iniziativa. Non appena le condizioni del mercato finanziario miglioreranno e con il possibile sostegno di contributi saremo pronti a fare tutto il necessario per garantire il successo del progetto.

Assessori: Da parte dell’Amministrazione Comunale di Baone ribadiamo la volontà di collaborare pienamente con l’ATER per la realizzazione di questo bel progetto che prevede la realizzazione di appartamenti e la loro prioritaria assegnazione alle giovani coppie di Baone, dando così nuova linfa alla frazione di Calaone.

Ringraziamo il Presidente dell’ATER di Padova per la sua disponibilità e cortesia e cordialmente lo salutiamo anche da parte del Sindaco Francesco Corso.

 

Ultimo aggiornamento: 17/04/2024, 08:08

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri