Siete quiFlora / Sambuco

Sambuco


SAMBUCO sambuco
Sambucus nigra L.
Sanbugaro

Habitat:
boschi radi, fossi, siepi del nostro
territorio.

Aspetto:
arbusto o alberello alto fino a 5
metri; fusto legnoso tenero; corteccia
verrucosa, grigio-bruna punteggiata
di bianco; rami numerosi e ricadenti
con midollo bianco e lucente.

Foglie:
composte da 5 - 7 foglie minori
allungate e dentellate, fornite di picciolo.

Fiori:
raccolti in false ombrelle grandi e
piatte dal profumo acuto, sono bianchi a cinque petali e cinque stami, tre
pistilli.

Frutti:
bacche nero-violacee con tre semi di
sapore acidulo.

Uso:
con i rami vuotati del sambuco si
può costruire il flauto, un antico strumento greco il "sambyke" ha dato il nome alla pianta.
Con i frutti si possono fare marmellate; corteccia, fiori e bacche contengono sostanze medicinali.
I fiori disposti a strati tra le mele
permettono di conservarle a lungo