Siete quiAnalisi demografica

Analisi demografica


Analisi demografica 

La popolazione residente al 31/12/2013 risulta essere di n. 3.157 unità di cui 1.600 maschi e 1.557 femmine, con complessivi n. 1.266 nuclei familiari, così suddivisa nelle varie frazioni, in base alla delimitazione territoriale delle sezioni elettorali:

Baone capoluogo (compresa Casette) è la frazione più popolata, con un totale di 1358      abitanti, segue Rivadolmo con 730 abitanti, quindi Valle San Giorgio con 566 abitanti ed infine Calaone con  503  abitanti.

 

frazione totale abitanti
Baone 1358
Rivadolmo 730
Valle San Giorgio 566
Calaone 503
Totale 3157

Si rileva che oltre un quarto dell’intera popolazione residente è ultrasessantenne: 884 di cui 441 M e 443 F.

Fra i 31 e 60 anni, invece, sono residenti ben 1413 persone di cui 704 M e 709 F.

Fra i 16 e 30 anni risiedono 479 persone, 251 M e  228 F.

Fino a 15 anni, invece, i residenti sono 381 di cui 204 M e 177 F.

 

Facendo riferimento ai dati degli ultimi quattro censimenti della popolazione residente,  si evince che, nell’arco degli ultimi quarantanni, in particolare  durante gli anni ottanta si è verificato un notevole incremento della popolazione stessa dovuta in modo principale ai nuovi insediamenti relativi alle lottizzazioni Chiodarelli, Monte Cecilia e Le Pesare, mentre negli anni novanta fino al censimento del duemilauno, il numero della  popolazione totale si è stabilizzata intorno alle 3100 unità con notevole incremento nell’ultimo biennio a seguito completamento lottizzazione Monte Gula e avvio lottizzazione Sant’Antonio

  • Censimento anno 1981 popolazione 2891 unità;
  • Censimento anno 1991 popolazione 3104 unità;
  • Censimento anno 2001 popolazione 3138 unità;
  • Censimento anno 2011 popolazione 3108 unità.

Analizzando in dettaglio i dati concernenti le immigrazioni notiamo che ancora in questi ultimi anni le frazioni maggiormente interessate a movimento migratori sono Baone e Rivadolmo, in quanto per densità demografica nettamente superiori a quella delle altre due frazioni.

Nel 2009, 83 persone si sono trasferite nel nostro Comune andando ad abitare 36 nella frazione di Baone, 14 in quella d Rivadolmo, 17 in quella di Calaone e 16 in quella di Valle San Giorgio

Nel 2010, risultano immigrate nel nostro Comune 90 persone così distribuite: 46 a Baone, 19 a Rivadolmo, 13 a Valle San Giorgio e 12 a Calaone.

Nel 2011 sono immigrate  111 persone di cui 50 a Baone capoluogo, 24 a Valle San Giorgio, 21 a Calaone e 16 a Rivadolmo.

Nel  2012 sono immigrate 97 persone che hanno incrementato per 44 unità la frazione di Baone, 22 quella di Rivadolmo, 25 Calaone e 6 Valle San Giorgio.

Nel decorso 2013 sono immigrate 82 persone che hanno incrementato per 51 unità la frazione di Baone, 12 quella di Rivadolmo, 13 Calaone e 6 Valle San Giorgio.

Dai dati relativi alle emigrazioni, sempre negli ultimi cinque anni, notiamo ancora una volta che le frazioni maggiormente interessate a tali movimenti sono Baone e Rivadolmo.

Nel 2008 sono stati cancellati dall’anagrafe della popolazione residente, per trasferimento in altro comune 63 unità che hanno interessato in numero di 17 la Frazione di Baone, 7 quella di Valle San Giorgio, 11 quella di Calaone e 28 quella di Rivadolmo.

Nel  2009 sono stati cancellati dall’anagrafe per trasferimento o irreperibilità 94 unità riferite per 32 unità alla frazione di Baone, 16 a quella di Valle San Giorgio, 17 a quella di Calaone e 29 a quella di Rivadolmo.

Nel 2010 le persone cancellate dall'anagrafe per trasferimento di residenza o irreperibilità sono state 98 così distribuite nelle varie frazioni: 26 unità riferite alla frazione di Baone Capoluogo, 30 Rivadolmo, 23 Calaone e 19 Valle San Giorgio. 

Nel  2011 sono emigrate numero 79 persone di cui 27 residenti nella frazione di Baone, 18 a Valle San Giorgio, 11 a Calaone e 23 nella frazione di Rivadolmo.

Nel 2012 si sono trasferite in altro Comune 78 persone, di cui 27 unità della frazione di Baone Capoluogo, 15 di Valle San Giorgio, 18 di Calaone e 18 di Rivadolmo.

Nel decorso 2013 si sono trasferite in altro Comune 60 persone, di cui 21 unità della frazione di Baone Capoluogo, 14 di Valle San Giorgio, 16 di Calaone e 9 di Rivadolmo.

 

Da notare che nel corso dell’anno 2013 ben 32 persone hanno variato la propria residenza all’interno del territorio comunale.

    

Volendo fare un rapporto tra immigrati ed emigrati degli ultimi cinque anni vediamo che il numero dei primi presenta un saldo positivo rispetto ai secondi, in modo particolare grazie al saldo attivo rilevante verificatosi negli anni   2011, 2012 e 2013;

Anno Immigrati Emigrati Saldo
2009 83 94 -11
2010 90 98 -8
2011 111 79 +32
2012 97 78

+19

2013 82 60 +22

Di più difficile comparazione sono i dati concernenti le nascite e le morti negli ultimi cinque anni in rapporto alle frazioni ove i fatti si sono verificati. Anche qui, gli eventi si sono verificati con maggiore incidenza nelle frazioni sopra individuate, anche perché più popolate rispetto alle altre due.

Si può dire, comunque, che il numero dei morti negli ultimi cinque anni è stato i sempre leggermente  superiore alle nascite ed identico negli anni 2012 e 2013.

Anno nati morti saldo
2009 18 (6M 12F) 26 (9M 17F) -8
2010 32 (17M 15F) 34 (19M 15F) -2
2011 17 (10M 7F) 20(9M 11F) -3
2012 20 (11M 9F) 23 (10M 13F) -3
2013 20 (11M 9F) 23 (10M 13F) -3

 

Da sottolineare, che la popolazione residente di cittadinanza straniera alla data del 31/12/2013 era composta di 50 unita’ in leggero aumento rispetto agli anni precedenti .

Si prevede,  un ulteriore  sviluppo demografico in modo particolare nelle frazioni di Baone (dovuto alla ultimazione aree residenziali Via Monte Gula, Via Terralba e nuova lottizzazione S'Antonio) e Calaone per il completamento della area PEEP.